2.0 : sì, no, perché?

  1. nessuna piattaforma 2.0 può sostituirsi alla relazione in vivo. interazione 2.0 = surrogato
  2. l’interazione via telematica riduce del 90% la ricchezza di relazione e di contenuto. Tuttavia, nella misura in cui il  mezzo è pervasivamente diffuso ma al tempo stesso ne viene fatto un uso involutivo, il docente, utilizzandolo, si posiziona controcorrente.
  3. come per ogni mediatore usato nella didattica, la cornice è professionale, disciplinare, e sviluppa delle regole.
Annunci